PilloleDiAstrofisica

Effetto Doppler #2

La luce (o spettro visibile) è una porzione di onda elettromagnetica con una frequenza compresa tra i 430 e i 770 TeraHertz [THz], cioè mille miliardi di oscillazioni al secondo. Alle frequenza inferiori corrisponde il rosso (se scendiamo ulteriormente arriviamo infatti all’infra-rosso) a quelle superiori troviamo il viola (andando oltre troviamo l’ultra-violetto). Sappiamo che la...

Effetto Doppler

L’effetto Doppler è un fenomeno fisico che consiste nel cambiamento apparente della lunghezza d’onda o della frequenza di un’onda emessa da un corpo in movimento da parte di un osservatore. Si tratta quindi di un fenomeno oggettivo ma con percezione soggettiva. Terminologia: si definisce lunghezza d’onda di un segnale periodico la distanza tra due picchi...

Come si calcolano le distanze astronomiche

Nello scorso articolo di #PilloleDiAstrofisica abbiamo visto quali sono le unità di misura utilizzate per misurare le distanze astronomiche. Vediamo ora come si misurano. Per gli oggetti relativamente vicini si utilizza il già visto metodo della parallasse. In questo modo arriviamo a circa 100 anni luce di distanza; oltre questa distanza, l’angolo da misurare sarebbe...

Le distanze astronomiche

Come anticipato, in questa puntata di #PilloleDiAstrofisica parleremo delle unità di misura astronomiche di distanza.Non essendo il km un’unità comoda da utilizzare per le distanze in gioco in campo cosmologico, gli astronomi utilizzano: Anno luce (ly – al) Parsec (pc) Unità astronomica (au – UA) Vediamole una ad una. L’anno luce (ly) è probabilmente il...

La magnitudine #2

La magnitudine assoluta (M) corrisponde alla magnitudine apparente che avrebbe un oggetto se si trovasse alla distanza di 10 parsec (se si tratta di un oggetto stellare o galattico) o di 1 Unità Astronomica (se si tratta di un oggetto del nostro Sistema). In pratica, misura la luminosità che noi vedremmo dei corpi se fossero...

La magnitudine

La magnitudine misura la luminosità di un corpo celeste. In questo articolo di #PilloleDiAstrofisica parlerò della Magnitudine apparente (m) così detta perché misura la luminosità di un corpo visto dalla Terra. Non tenendo conto della distanza a cui questo corpo si trova, non misura l’effettiva luminosità dell’oggetto ma solo quella che noi percepiamo. Nell’antichità gli...

Astrofisica

L’astrofisica è la branca della fisica e dell’astronomia che studia le proprietà fisiche, ovvero tutti i vari fenomeni, della materia celeste. L’ambito tradizionale di interesse dell’astrofisica comprende le proprietà fisiche (densità, temperatura, composizione chimica e nucleare della materia, luminosità e forma dello spettro emesso, proprietà di eventuali particelle emesse) di stelle, galassie, mezzo interstellare e...