L’astrofisica è la branca della fisica e dell’astronomia che studia le proprietà fisiche, ovvero tutti i vari fenomeni, della materia celeste. L’ambito tradizionale di interesse dell’astrofisica comprende le proprietà fisiche (densità, temperatura, composizione chimica e nucleare della materia, luminosità e forma dello spettro emesso, proprietà di eventuali particelle emesse) di stelle, galassie, mezzo interstellare e mezzo intergalattico, e di eventuali altre forme di materia presenti nell’universo; essa studia inoltre la formazione e l’evoluzione dell’universo.

Perché mi affascina? Perché con essa possiamo navigare ovunque, esplorare, ipotizzare, dedurre liberamente ogni ipotesi scientifica che riguarda il nostro passato e il nostro futuro.
Mi permette inoltre di prendere interessanti spunti per i miei romanzi, racconti brevi e drabble. La fantascienza per me deve essere uno spunto per originali punti di vista, fantasiosi sì, ma sempre ben agganciati alle attuali conoscenze in ambito astronomico.

Con la nuova rubrica #PilloleDiAstrofisica cercherò di incuriosirvi nei tanti aspetti che il cielo, pur essendo sotto l’occhio di tutti noi, nasconde a chi non si ferma attentamente ad osservare.