Inizia con questo articolo un lungo viaggio nell’Universo, con immagini e curiosità.

Partiamo dal nostro Sistema Solare.

Otto pianeti (Terra compresa) che ruotano attorno a una stella, il Sole.

Ai miei tempi i pianeti erano nove, poi il 24 agosto 2006 l’Unione Astronomica Internazionale (UAI) ha declassato Plutone a pianeta nano, escludendolo di fatto dai pianeti principali del Sistema Solare.

Bene! Uno in meno da ricordare. Non tanto come nomi ma come sequenza! Non so voi ma ho sempre avuto problemi a imparare le cose a memoria per cui anche il solo elencare, in ordine di distanza dal Sole, in nomi dei pianeti del nostro sistema mi metteva in crisi.

È più vicino al sole Marte o Venere? Viene prima Giove o Saturno?

Dovevo trovare un modo. Mi vennero in aiuto i giorni della settimana.

Partendo dal Sole abbiamo infatti prima i giorni dispari (lunedì escluso, quello lo lasciamo alla Luna, che giorno più ‘storto’ di quello…), poi la Terra, infine i giorni pari. Per gli ultimi due dovevo trovare UN modo.

Abbiamo quindi:

  • mercoledì –> Mercurio
  • venerdì –> Venere
  • La Terra
  • martedì –> Marte
  • giovedì –> Giove
  • sabato –> Saturno
  • e per gli ultimi due ho trovato UN (Urano Nettuno) modo!

Come dite? È più complicato così che impararli a memoria? Può darsi, ma io mi sono sempre trovato bene.

Ora alcune curiosità.

Gli otto pianeti del nostro sistema hanno complessivamente 204 lune. La Terra ne ha una sola, Mercurio e Venere non ne hanno, ma Saturno ne possiede ben 82! Probabilmente laggiù le serenate vengono molto meglio…

La montagna più alta sembra sia su Marte: il monte Olimpo svetta con oltre 22.000 metri di altezza. Il nostro Everest non raggiunge i 9.000

Torno domani. Su Giove vuol dire fra 10 ore, su Venere fra 2.802 (quasi 117 giorni terrestri).

Il gigante Giove potrebbe contenere al suo interno tutti i rimanenti sette pianeti.

L’impalpabile Saturno è così leggero che, se fosse possibile posarlo sull’acqua, galleggerebbe!

Se vedi il Sole sorgere da Ovest, allora sei su Venere. Questo infatti è l’unico pianeta del nostro sistema con una rotazione oraria (retrograda).

Nel prossimo articolo esploreremo Mercurio.

A presto